Barone Angelo

Angelo Barone, scultore, nasce a Modica nel 1957, vive e lavora a Milano.

 

La sua prima mostra personale alla Galleria Diagramma-Luciano Inga Pin di Milano risale al 1981.

Nel 1983 partecipa alla Critica ad Arte a Pisa, curata da Achille Bonito Oliva.

Seguono numerose mostre personali con collaborazioni continuative con la Galleria Schema di Firenze (1982-1993), la galleria Peter Noser di Zurigo (1984-1993).

Nel 1986 la sua prima mostra personale in un museo, alla Staatgalerie di Stoccarda, dove tornerà con una mostra collettiva nel 1989.

Nel 1987, anno in cui si trasferisce da Firenze a Milano, partecipa alla mostra “Geometrie Dionisiache”, curata da Lea Vergine e inizia la sua collaborazione con la Galleria Piero Cavellini di Milano e Brescia che durerà fino al 2007.

Nel 1990 una mostra personale alla Galleria C&A di New York, cui seguirà l’anno successivo una mostra collettiva al Museo di Providence (USA).

Seguono negli anni novanta le mostre a Como nella Galleria Roberta Lietti, a Valencia da Pascual Lucas, al Museo Jurassiano di Belle Arti di Moutier in Svizzera, allo Studio Vigato di Alessandria, alla Civica Raccolta del Disegno a Salò.

Nel 1996 alla Fondazione Bricherasio di Torino, allestisce una mostra di sculture di grandi dimensioni, curata da Marisa Vescovo.

Angelo Barone | 150 x 80 cm | 2009 | Mixed tecnique on canvas
Anagelo Barone | 140 x 100 cm | Mixed tecnique on canvas
Anagelo Barone | 140 x 100 cm | Mixed tecnique on canvas
Anagelo Barone | 140 x 100 cm | Mixed tecnique on canvas

Seguono negli anni successivi mostre collettive e personali alla Galleria Maria Cilena di Milano, Galleria Gisele Linder di Basilea, la partecipazione alla mostra “Siciliani”, curata da Marco Meneguzzo ad Acireale, presso il Credito Siciliano, Galleria “La Corte” di Firenze, Galleria Nuova Icona di Venezia. Sempre a Venezia nel 2007 è presente con una mostra personale nell’ex Manicomio a S. Servolo.

E’ del 2009 una mostra bi-personale con Francis Lansing nel Cantiere d’arte contemporanea Alberto Moretti di Carmignano (Prato), alla Galleria Carta bianca Fine Art di Catania.

Nel 2011 presenta presso la Galleria C&H Gallery di Amsterdam il ciclo di lavori “Casematte”, seguirà nel 2012 la personale al MIA Foto Fair di Milano, alla Fondazione Sensus di Firenze. Nel 2015 ritorna con una mostra presso la Carta Bianca Fine art di Catania con una mostra personale, seguirà nello stesso anno la mostra allo Spazio LATO di Prato.

Nel 2016 la partecipazione a Bocconi Arte presso l’Università Bocconi di Milano, segue la mostra personale Bunker’s island alla Fondazione Sensus di Firenze, curata da Angela Sanna.

Nel 2017 espone a Milano nello Studio Buganza, alla quale segue una personale nello Spazio Abaco di Berlino. Nel 2018 la mostra personale “Apparenti stretti” nello spazio di Patrizia pepe a Firenze.

Sono numerose le partecipazioni a mostre personali e collettive non elencate.

Le sue opere sono presenti in prestigiose collezioni private, pubbliche e bancarie.

Docente di Anatomia dell’immagine, attualmente insegna presso l’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Galliani Omar
Menu